Triride Close-up

Close-Up » 10/07/2012

Gravitalia round 3 – Prali

Bentornato Wally

1/10

Dopo l'infortunio alla clavicola che lo ha tenuto lontano dalla tappa di Abetone, Walter Belli rientra per l'appuntamento di Prali, ma in qualità di team manager e meccanico del compagnio di squadra Claudio Cozzi. L'operazione è andata benissimo e Wally è in gran forma, ma per gareggiare è ancora un tantino presto. Sentiamo i ragazzi del team ThreeSixty Degrees come preparano questo terzo round del circuito Gravitalia.

Marco Milivinti

2/10

Una caduta compromette la sua prestazione in qualifica e anche la pista non premia le sue peculiarità di guida. Marco questo week end sembra non disponga di tutta la grinta che lo ha sempre contraddistinto, ma lotterà certamente come un leone per mantenere il suo nome stampato sulla maglia di leader di circuito.

Oscar Härnström

3/10

Lo svedese del team Pila Black-Arrows è in gran forma e ha tutte le intenzioni di dimostrarlo. La pista gli piace e la qualifica è andata nel migliore dei modi.

Francesco Colombo

4/10

Un ottimo quarto posto in qualifica per lo junior atleta di punta del team Axo Progest, che in foto ci mostra quel che resta della ruota anteriore del suo amico e compagno di squadra Andrea Mocellin, vittima di una caduta spettacolare sul salto finale durante la manche di qualifica.

Carlo Gambirasio

5/10

Gamby, come sua consuetudine, affronta il week end di gara con estrema serenità. L'obbiettivo è tagliare il traguardo con un'abbronzatura impeccabile.

Gianluca Vernassa

6/10

Stretching? Rulli uspide-down? Sta forse preparando una sorpresa per il salto finale? Non è chiaro cosa stia facendo il giovane Vernassa. Per fortuna i suoi commenti sul tracciato e sulla sua prestazione in qualifica sono decisamente più chiari.

Elisa Canepa

7/10

La forte atleta ligure non perde un colpo e si aggiudica anche questa tappa. Il suo nome è impresso sempre più indelebile sulla maglia di leader del circuito.

Gianluca Vernassa porta a casa un ottimo risultato

8/10

Terzo posto assoluto e primo di categoria junior per il giovane campione del team Devinci Global Racing.

Lorenzo Suding

9/10

Il campione italiano ha dovuto attendere il terzo round del circuito Gravitalia per potersi prendere la sua rivincita sulla sfiga che lo ha accompagnato di recente. Il 26° posto in WC a Windham lasciava presagire il ritorno alle buone condizioni fisiche e il secondo posto di Prali ne è la conferma.

And the winner is... Oscar!

10/10

Sin dalla prima tappa del circuito Gravitalia, Oscar ha dimostrato grande interesse nella conquista della maglia di leader. La vittoria di Prali dopo i due secondi posti delle precedenti gare, lo portano a pochi punti dal leader attuale Marco Milivinti. La felicità di Oscar è stata coinvolgente.
In foto durante i festeggiamenti con il meccanico del team Pila Black Arrows e amico, Jacob Mattsson.