Gravitalia rd#5 Champoluc – Video

Con la quinta tappa di Champoluc (AO) il Circuito Nazionale Gravitalia chiude la stagione 2012. In anteprima per voi il video ufficiale dell’evento realizzato da Francesco Mazza.

La location valdostana debutta nel mondo della DH nel corso della stagione 2012 con una gara regionale di “rodaggio”, per poi approdare alla massima serie nazionale con l’evento più importante del circuito, la finale.
La pista è interamente nuova e allestita appositamente per la gara, come trampolino per un progetto turistico più ampio che riguarda l’intero comprensorio Monterosa Ski. Piuttosto ripida per la maggior parte dello sviluppo e discretamente tecnica, di stampo old school, ha riscosso successo tra i partecipanti, che hanno avuto modo di percorrerla numerose volte grazie all’impianto funicolare dal rendimento eccellente che in 3 minuti portava comodamente decine di rider in vetta, a pochi metri dalla partenza del tracciato.
Nonostante le temperature autunnali decisamente basse alle prime ore del mattino, contrariamente a quanto si potesse pensare valutando data e altitudine, il clima durante gli orari di prove e di gara era decisamente ottimale e il terreno ha drenato perfettamente anche l’abbondante pioggia caduta il Sabato notte, tanto che alle prime discese di prova della Domenica il suolo era perfettamente asciutto.
La gara ha visto trionfare ancora una volta lo svedese Oscar Härnström (Pila Black Arrows), che conferma la posizione di leader, vincendo il circuito con 57 punti di vantaggio su Marco Milivinti (Torpado Surfing Shop), al secondo posto con una gara in meno. Marco fa sua la seconda piazza anche per il podio di tappa, davanti a Gianluca Vernassa (Devinci Global Racing). Il campione italiano Lorenzo Suding purtroppo non ha potuto prendere parte alla gara e ai festeggiamenti per la premiazione finale a causa di un infortunio rimediato in allenamento pochi giorni precedenti la gara. Un grosso augurio di pronta guarigione al nostro portacolori da parte della redazione di TriRide.
Tra le donne porta a casa il titolo di campionessa di circuito Alia Marcellini (Torpado Surfing Shop), davanti alla vincitrice di tappa Elisa Canepa (Riviera Outdoor), al rientro dall’infortunio che non le ha permesso di correre la precedente tappa di circuito a Fai della Paganella.
Il titolo di Campione Gravitalia Master 2012, combattutissimo per tutta la stagione sino all’ultimo taglio del traguardo, è stato conquistato da Fabrizio Dragoni (Alessi Racing Team), mentre tra le donne master si laurea campionessa di circuito Michela Tramannoni (Ragamon Team).

É stata una stagione decisamente entusiasmante, a cui TriRide è orgogliosa di aver partecipato attivamente come media partner, condividendo con gli organizzatori di Gravitalia la passione e l’impegno che ci accomuna nell’obbiettivo di vedere crescere il nostro amato sport sul territorio nazionale, nella viva speranza di aver contribuito almeno in parte a questa causa.
Arrivederci alla stagione 2013. Ready to Rock!