MENU
mondraker-forward-geometry-0

Mondraker Forward Geometry

Dalla collaborazione con il pluricampione ed ambasciatore del marchio Fabien Barel, Mondraker introduce una nuova feature alla gamma 2013 di mountain bike. Si chiama Forward Geometry ed è in sostanza un mix di soluzioni tecniche che dovrebbe favorire le prestazioni in salita ed in discesa delle bici del brand spagnolo. Nel video lo stesso Barel introduce le principali caratteristiche di questa succulenta novità.

Le geometrie definiscono lo spirito e le performance di ogni bici, gli angoli e le lunghezze sono responsabili del carattere di una mountain bike e del feeling che si ha quando le si prova. Con l’introduzione della Forward Geometry, Mondraker assicura un notevole incremento di prestazioni su tutta la gamma di mountain bike della prossima stagione. Questa nuova feature è direttamente ispirata dal mondo delle moto ed anche dai svariati test di rider professionisti.

Il modo migliore per comprendere i cambiamenti che Mondraker ha deciso di apportare alle geometrie delle proprie mountain bike è quello di confrontarle con le precedenti. La Foxy XR sarà il fiore all’occhiello della Forward Geometry ed è risultato anche il miglior modello per confrontare lunghezze ed angoli.

La nuova Foxy Forward Geometry avrà il top tube più lungo di 60 mm conservando però gli stessi gradi per l’angolo sterzo.

• Sessanta millimetri in più per il top tube addizionati ai dieci millimetri del nuovo attacco manubrio equivalgono ai settanta millimetri dell’attacco manubrio convenzionale che è montato di serie sull’attuale modello della Foxy con geometrie classiche.

• La Foxy FG e la Foxy standard hanno le stesse distanze tra movimento centrale, sella e manubrio.

• La geometria complessiva è praticamente identica su entrambi i modelli, montati con forcelle da 140mm.

Questi cambiamenti fanno sì che il triangolo anteriore sia più lungo conferendo maggiore grazie al fatto che l’asse della ruota anteriore risulta spostato più avanti. Ma non solo, la posizione della piega manubrio e più i generale quella del rider rimane invariata grazie al particolare attacco manubrio. Questa è la chiave del concetto di Forward Geometry, maggiore tenuta senza sacrificare il confort.

La nuova Forward Geometry è disponibile per qualsiasi tipologia di mtb del brand francese e, dichiara la casa,  offre una guida più stabile alle alte velocità, più reattiva e sicura. I vantaggi della Forward Geometry sono tanti, a partire dal fatto che sulle sezioni più ripide l’asse anteriore più avanzato rispetto agli altri modelli renderà la guida notevolmente più sicura e sarà quasi impossibile impuntarsi su una sporgenza. Inoltre la fiducia sul proprio mezzo alle alte velocità sarà notevolmente aumentata dal fatto che il passo più lungo renderà la bici stabile su ogni tipologia di percorso.

 

 

Anche in salita le prestazioni migliorano. La lunghezza maggiore fara in modo che la ruota anteriore rimanga sempre stabile e difficilmente si alzera sotto l’impeto della pedalata sulle salite più ripide.

Sui percorsi più accidentati e rocciosi la Forward Geometry fa in modo che l’equilibrio tra la ruota anteriore e posteriore sia sempre stabile conferendo una migliore aderenza in curva ed un miglior controllo del mezzo in ogni situazione.

Anche lo sterzo subisce direttamente dei miglioramenti. Le sterzate, dichiara Mondraker, saranno più decise e con uno stem di soli 10mm sarà possibile ottenere l’angolazione desiderata con meno sforzo. Inoltre anche se la lunghezza della bici è maggiore rispetto al passato la casa dichiara un incremento di prestazioni anche per quel che riguarda la precisione di guida.

La Forward Geometry è disponibile per i modelli Foxy XR, Dune XR e Summum Pro Team.

Lo sviluppo di quest’interessante novità arriva direttamente dai campi gara di coppa del mondo. Emmeline Ragot, campionessa del mondo in carica ha vinto i mondiali di Champery (Svizzera) proprio con la Forward Geometry. Ad oggi la Forward Geometry viene utilizzata sulle bici del team MS Mondraker.

Per tutte le informazioni visitate la pagina web mondraker.com.

2 Responses to Mondraker Forward Geometry

  1. Simone Omarini scrive:

    Ero convinto che il marchio fosse spagnolo…..

    • triride scrive:

      Ed assolutamente lo è. Scusa la piccola svista abbiamo corretto. Nella frenesia delle novità del 2013 e del finesettimana del Crankworx può capitare. Sorry! Grazie mille per la segnalazione comunque.

Lascia un Commento