MENU
Nordkette-Downhill.PRO-Innsbruck-Invitational-2012-1

Nordkette DownhillPRO Innsbruck Invitational

Anche quest’anno si svolgerà la Nordkette DownhillPRO Innsbruck Invitational. Dieci team di coppa del mondo si sfideranno il prossimo 8 settembre 2012 sui 4,2 chilometri del percorso di Innsbruck (Austria). Quasi dieci minuti di discesa che mettono a dura prova rider, componenti e telai. Nell’attesa dell’edizione 2012 rifatevi gli occhi con gli highlight della passata stagione.

Lo scorso anno è stato Brook MacDonald a vincere l’Invitational, il biker Mondraker fresco vincitore della sua prima gara di coppa del mondo ha inoltre stabilito un record strabiliante percorrendo il difficile e tortuoso tracciato austriaco in soli nove minuti e mezzo. Diversamente dalle altre gare, questa è una competizione di squadra. I teams più forti si batteranno tra loro, assieme ad un mix di talenti locali e junior.

Quest’anno a contendersi la vittoria su uno dei percorsi più difficili del mondo ci saranno rider professionisti del calibro di Danny Hart (Giant Factory Off Road Team),  Emmeline Ragot (MS Mondraker), i rider del team Hutchinson United Ride, Dirt Norco e molti altri ancora. Insomma, un’edizione assolutamente da non perdere!

Nordkette è un percorso ideato dai Vertriders, poco più di quattro chilometri su un versante ripidissimo e tortuoso a tal punto che non si scende sotto i dieci minuti di percorrenza. La gara è stato un evento che con una formula del tutto innovativa mischiava pro insieme a rider locali. Si parte da quota 1850m sul livello del mare e scende a tutta birra per oltre 1000 metri di quota tra radici, wall ride, northshore e drop. Quattro sezioni diverse per un tracciato che non lascia tempo per rilassarsi nemmeno per pochi istanti.

La prima parte, The third pylon nightmare, è la più tecnica. Pendenze proibitive e tratti esposti da far accapponare la pelle, in perfetto stile vertriding la prima parte del percorso austriaco è un mix di stretti tornanti spezzati da tratti dissestati pieni di radici e rocce.

La seconda parte, The forest sessions, vede la pendenza aumentare notevolmente fino a trovarsi in sezioni costituite da veri e propri muri verticali. Drop e salti a gogò.

Nella Rollercoaster, la terza sezione del tracciato, le velocità aumentano notevolmente. Qui i northshore sono i protagonisti.

Gli ultimi metri, Dirtjumpline, sono un mix di northshore, drop e salti. Pensate che ci sono ben nove doppi di varie dimensioni che conducono al traguardo della pista.

Tutte le informazioni della gara 2012 alla pagina web nordkette-downhill.at

FEATURED IN THIS POST

Lascia un Commento