Rocky Mountain 2013 – Altitude

Rocky Mountain punta sul trailriding per il 2013 con la Altitude, una bici da trail per rider che vogliono muoversi sempre e solo con le proprie forze. Un modello ricco di tecnologia che è stato a lungo studiato ed affinato e che ora è pronto per il mercato internazionale. Ma prima di scendere nei dettagli diamo la parola a gli uomini che la hanno sviluppata.

Una delle feature più interessanti della Altitude è senza dubbio il sistema Ride9. Nove diversi setup per affrontare qualsiasi percorso.

Il sistema consiste in un particolare hardware di montaggio dell’ammortizzatore. L’attacco dell’ammo al triangolo anteriore avviene infatti attraverso un particolare sistema quadrato che può essere modificato in modo tale da cambiare le geometrie stesse della bici come l’angolo sterzo, l’angolo sella e l’altezza del movimento centrale.

Ruotando l’hardware di fissaggio è possibile ottenere un angolo sterzo con un range che va dai 68,34° fino ai 66,62°. Stessa storia per l’angolo sella che è modificabile in un range che varia dai 75,34° fino ai 73,62°. Logicamente intervenendo su queste due geometrie l’altezza del movimento centrale è variabile all’interno dai -9,8mm fino ai 10,27mm. Per scoprire tutti e nove i setup date un’occhiata a questa pagina: ride9.bikes.com.

Sempre modificando la posizione di questo particolare hardware è possibile modificare anche il comportamento stesso della Altitude, rendendo la sospensione più progressiva, dando cioè maggiore resistenza alla sospensione stessa nel caso di salti e drop considerevoli.

Quando si sposta l’attacco dell’ammortizzatore verso il basso, infatti, la risposta dell’ammortizzatore è più “morbida” rispetto a quando l’attacco è in una posizione più avanzata. Attraverso questo sistema è dunque possibile un completo utilizzo della corsa ammortizzante anche per i biker più leggeri senza dover intevenire sulla pressione stessa dello shock.

Sin dai primi disegni di progettazione Rocky Mountain ha deciso di sviluppare una bici intorno a ruote da 650B o 27,5″. Un compromesso decisivo tra le più grandi ventinove pollici e la misura standard da ventisei pollici. Tra le altre feature della Altitude non possiamo non citare il sistema Smoothlink. Questo, dichiara la casa, permette di assorbire in maniera efficace tutti gli urti senza che vengano influenzate le prestazioni durante la pedalata evitando ogni fastidioso bobbing.

Le Altitude 2013 sono poi equipaggiate con i pivot Angular Bushing Concept (ABC). Costruiti utilizzando un polimero particolare questi pivot permettono di ottenere delle migliori prestazioni nel collegamento della sospensione. Con un tipico sistema, il montaggio dell’ammortizzatore al telaio è influenzato anche dalle coppie di serraggio dei pivot stessi più si stringe e più si va ad intervenire sul sistema boccola-hardware. Non risulta allo stesso modo con l’ABC di Rocky Mountain che permette di ottenere, non solo un risparmio di peso, ma favorisce anche un miglior comportamento dell’ammortizzatore essendo meno vincolato al telaio. La casa dichiara un aumento di rigidità pari al 105%.

Come la maggior parte delle bici presenti sul mercato e destinate a discpline come l’allmountain o il trailriding il telaio è realizzato in carbonio. Quello di Rocky Mountain è ricavato attraverso la tecnologia  FORM C13 High Modulus SmoothWall. Il telaio è infatti lavorato anche internamente e grazie all’aiuto di uno stampo interno contrapposto alla tradizionale camera d’aria permette di realizzare un telaio senza che vi siano eccessi di resina e fibre. Inoltre le aree più sottoposte a stress sono state rinforzate per prolungare la vita del telaio stesso.

Cinque le taglie a disposizione dalla XS fino alla XL. Il passo totale nella misura M è di 1142/45 millimetri. Per il 2013 Rocky Mountain presenta cinque modelli differenti. Il top di gamma è la Altitude 790 MSL, montata con il top della componentistica SRAM, ruote DT Swiss ed ammortizzatori Kashima Coated.

Sempre in carbonio la Altitude 770 MSL, con ammortizzatori Fox CTD e Dual Remote Control. Trasmissione Shimano XT ed un mix di componenti Race Face.

La Altitude 750 MSL è definita dalla casa stessa “una bici in carbonio al prezzo di una in alluminio”. Si tratta dell’entry level dei modelli in carbonio della Altitude 2013 e vanta un mix di componenti di tutto rispetto.

Infine sono due i modelli in alluminio della Altitude: la 750 e la 730. Per tutte le informazioni sui modelli 2013 visitate la pagina web altitude.bikes.com o quella del costruttore all’indirizzo web bikes.com.