Specialized Cape Epic

Anche quest’anno la Cape Epic è stata un grande successo. La gara che si corsa in Sud Africa pochi giorni fa ed è stata vinta dalla coppia Christoph Sauser e Burry Stander (36ONE-SONGO-SPECIALIZED) che hanno praticamente dominato cinque delle sette tappe della difficile marathon africana. In totale sono stati percorsi più di settecento chilometri in soli otto giorni. Nel video il prologo della gara.

- comunicato –

Christoph Sauser e Burry Stander (36ONE-SONGO-SPECIALIZED) hanno vinto anche l’ultima tappa della Absa Cape Epic, consolidando definitivamente il primo posto in classifica generale di questa massacrante gara a tappe di mountainbike.

Sauser e Stander hanno vinto la settima e ultima tappa da Oak Valley alla Lourensford Wine Estate: 64 km, percorsi in 2 ore 35’11”. Alban Lakata e Robert Mennen sono arrivati secondi in questa tappa, seguiti da Max Knox e Kohei Yamamoto (SONGO-SPECIALIZED).

La coppia svizzero-sudafricana ha percorso i 780 km totali della gara in 31 ore 46’50”. I sudafricani Kevin Evans e David George (32 ore14’12”) si sono classificati secondi e Hannes Genze e Andreas Kugler (32 ore 17’57”) terzi.

Sauser e Stander hanno vinto il prologo e cinque delle sette tappe. «Abbiamo lavorato duramente per questa tappa e per la classifica generale. Se possiamo non rinunciamo mai a una vittoria di tappa», queste le parole di Stander.

«Abbiamo vinto con un ottimo margine, 27 minuti, ma non è stata una vittoria soltanto nostra. Tutto il team e l’attrezzatura hanno giocato un ruolo importante. Abbiamo imparato dalle edizioni precedenti della Cape Epic. Questa gara è un’avventura e ogni tappa è un capitolo a sé: è questo che la rende stupefacente. Ora sappiamo che la maglia gialla è nostra. Finora ci sentivamo come se fosse solo in prestito. Non c’è nulla lontanamente paragonabile a questa sensazione».

Sauser aggiunge: «ogni anno la Cape Epic diventa più difficile e più dura. Le nostre Specialized S-Works Epic 29 hanno fatto la differenza. Mentalmente aiuta molto sapere che, anche se la tappa è dura, la bici la supererà senza alcun problema. Tagliare il traguardo qui a Lourensford è stato il momento culminante della settimana. E’ grande!».

Knox e Yamamoto in classifica generale hanno concluso in nona posizione. Yamamoto ha detto di essersi goduto l’esperienza: ora, prima delle prossime gare, si prenderà un periodo di riposo.

specialized.com

Rivivete tappa per tappa tutte le emozioni dell’edizione 2012 della Specialized Cape Epic.