SRAM – Eurobike 2012

All’Eurobike siamo andati a curiosare nello stand SRAM per scoprire le novità più interessanti per il 2012. Tantissima la carne al fuoco: nuove rapportature 2×10 su tutta la gamma, X0 dh, cartuccia Motion Control DNA per alcune forcelle Rock Shox, Revelation 29″ e reggisella telescopico Reverb Stealth. Cominciamo con un video per un ripasso generale.

Per il 2012 SRAM offre le nuove rapportature 38/24 e 36/22 per la linea 2×10. In particolare la 36/22 è la rapportatura 2×10 più “leggera” sul mercato (per leggera intendiamo il fatto che si lasci pedalare con meno sforzo). Una soluzione del genere mancava sul mercato per almeno due motivi: in primo luogo perchè ci sono ancora rider che resistono alla “tentazione” del 2×10 per paura di ritrovarsi su una bici troppo difficle da spingere, poi perchè con la diffusione sempre maggiore dello standard 29″, una bici effettivamente un po’ più difficile da spingere, quanto meno nella fase iniziale di lancio, un rapporto 2×10 più morbido era proprio quello che ci voleva. Nel 2012 SRAM allarga inoltre la linea 2×10 fino all’X5, un gruppo che diventa di fatto la proposta sul mercato col migliore rapporto qualità/prezzo per decidersi a passare alle 10 velocità.

Per tutta la linea 2×10 SRAM lancia per la prossima stagione il nuovissimo X Guide, un tendicatena con bash per doppia specificamnte pensato per trasmissione 2×10 e realizzato in collaborazione con MRP.

Altra novità per il 2012 di SRAM è l’X0 dh, che vi avevamo già presentato qualcche tempo fà (vedi qui). Cassetta 10 velocità con rapportatura da dh, pedivelle in carbonio disponibili in 170 e 165mm e dal peso di soli 750g movimento centrale compreso, manettini e cambio posteriore 10 velocità e guidacatena X0 anche in questo caso realizzato in collaborazione con MRP. Nel video Simon Cittati (Sram Europe) ha quasi rasentato la previsione medianica raccomandadosi di tenere d’occhio i rider con X0 dh al mondiale di Champéry (il video è stato girato due giorni prima la gara). Bene, pochi giorni dopo Danny Hart lasciava a bocca aperta il mondo del gravity conquistando il titolo mondiale proprio su una bici con trasmissione X0 dh, niente male davvero come previsione Simon!

L’X0 dh in tutto il suo splendore.

Altra novità per il 2012 è la nuova cartuccia Motion Control DNA, evoluzione del tradizionale Motion Control. Una molla con disegno a doppia elica permette adesso un controllo più preciso e raffinato dei settaggi. Il sistema Dual flow Rebound migliora la frenatura in estensione della sospensione. Il Motion Control DNA sarà inizialmente montato solo su Sid e Revelation, e precisamente nei modelli XX, RCT3, RLT ed RL. Particolarmente interessante la nuova Revelation RCT3 da 29″. In questa versione il Motion Control DNA permette infatti di settare al volo tre differenti frenature in compressione: tutto aperto per la discesa, posizione intermedia per assorbire i piccoli urti ed essere assistiti dalla sospensione in fase di pedalata e tutto chiuso per bloccare la forcella nei trasferimenti con fondo molto scorrevole. La Revelation 29″ RCT3 dispone inoltre di una regolazione della compressione alle basse velocità.

Revelation XX 29″. Ormai lo standard 29″ sta diventando un must per quel che riguarda trailriding ed allmountain.

Per maggiori informazioni sulla gamma SRAM 2012 visitate il sito ufficiale.

  • Carlo Torboli

    Quell’X0 dh non e’ male, ma per cambiare da saint a tutto il sistema sram X0 mi costa ho fatto il conto , 380 euro a spender poco…..SCAFFALE

    • http://www.facebook.com/TriRideDotcom Vittorio Platania

      Però sono due prodotti un po’ diversi. Con le dieci velocità e le pedivelle in carbonio l’X0 è un prodotto un po’ più race oriented del Saint.

  • Carlo Torboli

    Quell’X0 dh non e’ male, ma per cambiare da saint a tutto il sistema sram X0 mi costa ho fatto il conto , 380 euro a spender poco…..SCAFFALE