MENU
val-di-sole-finali-photostory-evi

Val di Sole World Cup – finali photostory

Ieri in Val di Sole (Italia) si è concluso il secondo round di coppa del mondo di downhill 2012. Una gara spettacolare, dove non sono mancati i colpi di scena e dove soprattutto ha trionfare è stato lo “sport”. Certamente a stupire è stato l’alfiere del team Trek World Racing che ha sbaragliato la concorrenza vincendo con un distacco abissale sul secondo classificato. Giacomo Proserpio ha immortalato i momenti migliori della gara italiana, ecco l’ultima photostory.

Un missile! Aaron Gwin (Trek World Racing) ha stupito tutti con una run di gara strepitosa. L’americano vince in Valle e surclassa gli avvesari con un tempo che ha dell’incredibile. Gwin ha distaccato di quasi otto secondi Greg Minnaar (Santa Cruz Syndicate). Una prestazione ricercata su ogni asperità del percorso, una vittoria meritata che consacra Gwin nell’olimpo dei dhillers.

Secondo al traguardo Greg Minnaar (Santa Cruz Syndicate) non è riuscito a ripetere le prestazioni del Sud Africa. In classifica generale, nell’overall di coppa, si trova in testa a 450 punti insieme a Gwin. A Fort William (Scozia), questo week end, si correrà la terza tappa di coppa. Minnaar ama il tracciato scozzese chissà se riuscirà a salire sul gradino più alto del podio… Un plauso al campione sudafricano che ha dato prova di sportività porgendo i complimenti all’avversario subito dopo aver perso la testa della gara.

Gee Atherton (GT Factory Team) ha dato prova delle sue abilità di guida sul difficile percorso italiano. L’atleta inglese che poco tempo fa aveva subito un infortunio ad una gamba e che in Valle si era fatto male ad un braccio ha corso un’ottima gara. Terzo al traguardo, Gee rimane sempre uno dei migliori discesisti della massima serie.

Grande ritorno per Rachel Atherton (GT Factory Team). Una vittoria meritata che infiamma il pubblico e i suoi fan. Rachel aveva mancato la gara inaugurale in Sud Africa a causa di un infortunio. L’atleta del team GT ritorna a vincere in Italia e a far tremare le avvesarie. Quest’anno la coppa del mondo tra le ragazze è una sfida decisamente aperta.

Seconda al traguardo in Val di Sole, Emmeline Ragot (MS Mondraker) non è riuscita a battere la Atherton. Nell’overall di coppa però tiene salda la prima posizione.

Formidabile anche la prestazione di Cam Cole (Lapierre International). Il neozelandese ha stupito tutti con una run di gara oltre i limiti. Alla fine terminerà in quinta posizione.

Bernard Kerr (Pivot UK) ha dimostrato che per essere competitivi non c’è assolutamente bisogno di avere un grande team dietro le spalle. Kerr rappresenta sicuramente la nuova leva di downhiller. Di sicuro ha davanti un futuro roseo. Concluderà la gara italiana dodicesimo.

Vederlo scendere è stato entusiasmante. Una guida unica e spettacolare, consacra Richard JR Rude (Yeti Fox) in ventunesima posizione. L’americano vola su ogni roccia del percorso italiano dimostrando di avere una confidenza unica con la bici.

Diciamo che la prestazione di Justin Leov (Trek World Racing) non è stata delle migliori. Concluderà diciassettesimo ma era evidente che non si trovava perfettamente a proprio agio sul percorso italiano. Chissà se ancora ricorda la caduta del 2010…

Una giornata fantastica! La coppa del mondo di downhill continua a dare spettacolo. Di sicuro a Fort William (Scozia), fra pochi giorni, ne vedremo delle belle…

2 Responses to Val di Sole World Cup – finali photostory

  1. K1 scrive:

    Cam Cole is from New Zealand not England

Lascia un Commento