MENU
life-cycles-video-0

We are enduro – Life Cycle Team

Quando si parla di enduro viene spontaneo chiedersi che cosa sia realmente questo sport. Ultimamente capita sempre più spesso di sentire: ” Io faccio enduro” oppure: “Basta cambio bici, prendo un’enduro”. Allo stesso tempo, soprattutto sui forum stranieri, si leggono i commenti di molti utenti che chiedono e vogliono capire di cosa si tratta e come funziona. Per questa disciplina questo è certamente un momento di grande fermento internazionale e rappresenta senza dubbio un nuovo capitolo per la storia della mtb. Dapprima in Francia e poi qui da noi le cose hanno iniziato a muoversi grazie alla spinta agonistica con alla base una gran voglia smisurata di mollare i freni e battere il cronometro, proprio come succedeva sulla pista “Repack” quasi quaranta anni fa.
Ma in realtà cos’è l’enduro?

Ad introdurre il video ufficiale che precede l’uscita del loro sito ecco di seguito le definizioni personali dei piloti del team italiano LIFE CYCLE a proposito di enduro.

Manuel Ducci
Team Manager / Elite Male rider

Per me l’enduro è la massima espressione della mountain bike. Un vero ritorno alle origini, quando si pedalava per raggiungere una vetta con gli amici per poi dare tutto in discesa.
I lunghi percorsi che caratterizzano le gare la rendono una disciplina agonistica completa e fanno si che vengano esaltate le doti atletiche e tecniche di ogni rider sia in salita che in discesa senza dimenticare lo spirito di aggregazione che in queste manifestazioni è molto forte.

Anche la scelta del mezzo ideale rappresenta questo equilibrio: un giusto compromesso tra pedalabilità e assetto discesistico.
Per me l’enduro è sacrificio, divertimento e adrenalina!

Alessandro Seddaiu
Elite Male rider

In campo agonistico l’enduro personalmente é l’essenza della mountain bike. Parliamo di gare lunghe, dove si sta per molte ore in bici, e la gestione delle energie e del mezzo é prioritaria. Si affrontano i trasferimenti con gli altri bikers come durante un uscita con il proprio gruppo di amici per poi dare il massimo e a tenere aperto il gas in ogni speciale !

James McKnight
Elite Male rider

Per me l’enduro racchiude tutto ciò che rende grande questo sport e non è quindi soltanto un nuovo ed esaltante formato di gara. L’essenza stessa della Mountain Bike è rappresentata appunto dalla capacità di raggiungere con i propri mezzi la cima di una montagna per poi ridiscenderla su un esaltante single-track. Con l’enduro si torna ai semplici elementi che rendono divertente una competizione e che di certo faranno dirigere questa disciplina verso una serie di eventi di importanza internazionale.

Valentina Macheda
female Elite rider

E’ il collante che connette la fatica al divertimento, una disciplina che mette d’accordo tutti, dai più smanettoni ai patiti delle arrampicate !
Forse in questo momento è il segmento della mountain bike che più unisce i bikers. Sia nei raduni che nel mondo delle gare lo spirito di aggregazione è una componente fondamentale per questo sport.
Guardando più da vicino il mondo delle gare si scopre in questa disciplina così giovane ma che cresce esponenzialmente di anno in anno, un incredibile spirito “race”, segno che oltre al divertimento anche la competizione si fa sentire notevolmente fra i bikers.
In sintesi: divertimento ma anche tanta voglia di andare forte !

Simone Lanteri
Elite Male rider

L’enduro è una nota nuova nel mondo della mountain bike, che coniuga in una sola specialità le caratteristiche tecniche ed atletiche normalmente proprie delle due discipline originarie di questo sport, il cross country ed il downhill.
Dal mio punto di vista il successo dell’enduro è dovuto proprio al fatto che consente a tutti i praticanti, atleti e non, di provare sensazioni proprie della DH, senza limitare il piacere dell’escursione indipendente, con le sole proprie forze, in totale contatto con la natura, nonché la soddisfazione data dall’intensità di un’attività comunque altamente atletica e di resistenza, caratteristiche invece del crosscountrista.
Oggi l’endurista rappresenta la figura del biker più evoluto e completo, preparato e dotato sia fisicamente che tecnicamente.
L’enduro è sicuramente una specialità da non trascurare, ma anzi da coltivare e seguire con attenzione perchè potrebbe rappresentare il futuro, ovvero la naturale evoluzione della mtb e del biker.

Joseph Murachelli
Elite Male rider

Sono molto attratto dal lato agonistico dell’enduro, che è appunto rappresentato ai massimi livelli dal Super Enduro qui in Italia. Questa formula di gara esprime tutto quello che mi piace fare in bici. Si ha la possibilita’ di pedalare in posti bellissimi per diverse ore godendosi il contatto con la natura e poi nelle prove speciali si puo’ dare sfogo a tutta la manetta e l’energia che si ha in corpo. Inoltre trovo fantastico il fatto di poter competere contro dei ragazzi veramente in gamba, sìa in campo gara che fuori, con i quali puoi passare un pò di tempo a chiaccherare nei trasferimenti per poi sfidarsi in PS.


life-cycle.eu

One Response to We are enduro – Life Cycle Team

  1. luca morana scrive:

    E in Sicilia portiamo in media 30 partecipanti, ridicolo confrontati con i 100 e più che partecipano in media alle gare di XC! E’ un peccato non sfruttare le potenzialità di questa terra!

    (1)(0)

Lascia un Commento